Amare gli animali e odiare gli uomini?

23 Agosto 2017 Scritto da  Piero Cammerinesi

Leggo sulla stampa che in Trentino...

... membri del sedicente “Fronte animalista” avrebbero insultato e minacciato l’uomo aggredito dall’orsa con frasi del tipo “sappiamo dove abiti” di squisito sapore mafioso.
Non entro nel merito della decisione di abbattere l’orsa presa a seguito dell’aggressione al pensionato con cane a passeggio in montagna; mi limito a chiedermi dove sia finita l’umanità in molti cosiddetti ‘amanti degli animali’.

Sappiamo dall’esoterismo che l’uomo ha un immenso debito nei confronti del mondo animale, debito che ripaga nel peggiore dei modi, sfruttando, massacrando, svilendo il pianeta e i suoi abitanti.
Ma il debito più importante è un debito di conoscenza.

Ora, perdere la propria umanità ed il senso della misura come avrebbero fatto questi personaggi del “Fronte animalista” - e con loro tutti quelli che hanno inveito con odio e insulti nei confronti di chi ha preso la controversa decisione di abbattere l’orsa - è qualcosa che non aiuta il mondo animale.

Il mondo animale ci chiede di essere consapevoli del nostro percorso e del suo sacrificio per un fine evolutivo più ampio.

Il mondo animale si attende dall’uomo una crescita morale e di civiltà, non uno scivolare nella più bieca istintività e violenza - verbale e non.

Il mondo animale si aspetta da noi il rispetto, il riconoscimento e la redenzione.

Piero Cammerinesi

Vota questo articolo
(5 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 15 Agosto 2019 11:16
Amare gli animali e odiare gli uomini? - 4.2 out of 5 based on 5 votes